Benvenuti!

//Benvenuti!

china_wall            Realizzare un sito non è certo cosa facile, soprattutto se l’intenzione è quella di essere diversi dal solito “copia e incolla” dilagante in ogni dove. Una volta le cose erano ben diverse; notizie, novità e quant’altro servisse ad alimentare la propria passione, seguiva canali che magari oggi definiremmo obsoleti eppure, a volte l’evoluzione, quello che oggi definiamo essere “la versione 2.0“, ha portato solamente a una involuzione. A quei tempi, Internet, Facebook, Youtube… sarebbero state tutti strani e inesistenti vocaboli senza senso. Che le arti marziali, siano in declino è un fatto risaputo, avendo nel corso del tempo, perso gran parte del loro misterioso fascino e a questo proposito, ho la mia personale opinione maturata negli anni, dopo tanto “duro lavoro” soprattutto sulla mia persona, ma non starò certo qui a esprimerla. Se ne avrò l’opportunità, sarò più esaustivo con futuri approfondimenti riguardo questo argomento.

In questa sede, è mia intenzione, iniziare a esprimere un qualcosa di diverso e che possa distinguersi! Una voce “fuori dal coro”, diversamente da chi interpreta le arti marziali in modo violento, attraverso gare, sistemi di difesa personale, interessi personali e chi “impara da internet”. Per farlo, intendo partire in primo luogo rivolgendomi ai miei allievi e a quanti mi seguono da tempo, apprezzando il mio sacrificio di essere coerente con il ruolo che ho scelto di portare avanti per tutta una vita.

Inizio quindi col presentare il mio pensiero, parlando un po’ delle mie aspirazioni. Da che ricordo, faccio solo questo da sempre; inizio al mattino, concludo alla sera e siccome a volte ciò non basta, impiego anche la notte, rinunciando a dormire se necessario. Nella mia vita a differenza di molti altri improvvisati insegnanti che oggi si trovano un po’ ovunque, non ho altra occupazione che questa, poiché il mio obiettivo fin da ragazzo, non era quello di altri miei coetanei. Di solito, quando si immagina il proprio futuro in tenera età, il primo e ricorrente pensiero di un adolescente è quello di avere un lavoro “sicuro”, forse retaggio dei nostri genitori che venivano da una grande guerra. Un’occupazione che produca profitto, che ci tenga impegnati la maggior parte della giornata e poi… c’è la propria passione, un qualcosa a cui aspiriamo, da coltivare magari nel tempo libero, di solito la sera o nei giorni di festa.

Da che ricordo, io ho sempre fortemente voluto che la mia passione e il mio lavoro fossero la stessa, medesima cosa. Tutto ciò lo desideravo fin da piccolo e quando pensavo al mio futuro, avrei voluto che quei sogni di fanciullo fossero divenuti in futuro realtà! La mia realtà di vita.

Per questo ho lottato! Crescevo e lottavo… contro l’incomprensione e tante altre cose. Andare avanti, soprattutto senza mai scendere a compromessi è sempre stato duro; il cammino, per gli idealisti come me è spesso e volentieri in salita, ma ciò non mi ha mai minimamente spaventato. Guardandomi indietro ora, dopo tutto questo tempo, comprendo che quanto fatto era necessario, dato che procedere e perseguire con caparbietà le proprie aspirazioni, comporta spesso molte rinunce, inoltre la strada è lunga e tortuosamente difficile.

dragonNel tempo, ho capito che la durezza del percorso aveva uno scopo e serviva a forgiare il mio carattere. In tutta franchezza, oggi posso affermare che è proprio grazie a quelle difficoltà che i normali esseri umani odiano dover affrontare, che ho superato certi ostacoli e sono riuscito ad andare avanti. Ed è così che laddove altri nel tempo si sono fermati, rinunciando per sempre ai loro sogni di fanciullo, qualcuno come me è andato avanti, riuscendo a trasformare la propria passione nella realtà in cui vive.

Questo sito, le sue pagine e il loro contenuto, tutto è stato pensato come un “oggetto particolare”, costruito e ideato per essere una sorta di grande scatola cinese, dove chi è veramente animato da passione può trovare le risposte che cerca. Penso che dopo tanti anni, dedicati ininterrottamente allo studio del Kung-Fu, al suo insegnamento e alla diffusione, avendo vissute innumerevoli esperienze in questo campo, fosse giunto il momento di realizzare un qualcosa del genere.

Chi avrà pazienza e soprattutto, il coraggio di confrontarsi con se stesso, troverà il mio lavoro molto stimolante. Se quanto qui riportato, aiuterà qualcuno a guardarsi dentro e riuscire così a migliorare, avrò raggiunto il mio scopo. Se con le mie parole, “costringerò” qualcun altro a sollevarsi dalla sedia e lo indurrò a venirmi a trovare, per un confronto civile di crescita, avrò raggiunto il mio scopo. Se qualcuno grazie a me, comprenderà che non esiste peggior nemico di se stesso e sconfiggendo il suo vero avversario, diventerà un concreto e affidabile Maestro nel futuro…
…io avrò raggiunto il mio scopo!

ShiFu Luigi Guidotti

By |2016-10-23T08:36:59+00:00novembre 27th, 2015|
Content Protected