il Mito 神話2016-10-17T10:46:55+00:00

the_mythLa “Mitologia”, riguarda lo studio dei miti e anche se, in un senso molto più ampio, può riferirsi a qualsiasi storia tradizionale, essa rappresenta una narrazione atta a spiegare di come il mondo, possa essersi evoluto, fino alla forma attuale. Una sorta di “ideologia in forma narrativa”, di solito attribuita al racconto di personaggi soprannaturali, dove l’allegoria e a volte la personificazione di fenomeni naturali, giocano un ruolo fondamentale nella spiegazione. Lo scopo è di insegnare, trasmettere l’esperienza idealizzata o religiosa allo scopo di stabilire modelli comportamentali. In questo modo, i membri delle società tradizionali, si staccano dal presente e possono tornare alla “mitica età”, così saranno più vicini al divino e saranno in grado di attingere, a una specie di fonte soprannaturale nuova energia, conoscenza e sapere.

In Cina, la mitologia, è stata trasmessa da innumerevoli etnie (56 ufficialmente riconosciute oggi). Molti miti, redatti in epoca Han, riguardano storie sulla creazione e anche leggende, relative alla fondazione della cultura cinese e del suo stato. Fra questi miti, molti s’intersecano con personaggi che poi avrebbero fornito spunti, filosofia e paternità alle arti marziali e ai quali, si farebbero risalire certe tradizioni.

greatwallAbbiamo pertanto inserito in questa sezione cose e personaggi che hanno del fantastico, del soprannaturale raccontando della loro vita. Il mito, come la leggenda, aiuta l’uomo e permette alla sua mente di spaziare, in un luogo e in un tempo che hanno dell’inverosimile, nel quale tutto è possibile! La nostra mente può così fluttuare in un mondo fantastico, non più costretta nella “razionale” prigione della nostra intelligenza e può elevarsi… volare.

Il mito, rappresenta in ultima analisi, una sorta di “evasione costruttiva”, che è in grado di fornirci lo spunto per avere una marcia in più! Un nutrimento essenziale, che elimina costrizioni e catene, in un mondo dove il materiale e il razionale, costringono l’uomo alla più bassa forma di elevazione dello spirito.

Content Protected