恭賀新年 Gong He Xin Nian (Gung Ho San Nin) – Buon Anno!

fiori_07Probabilmente derivato dalla cultura confuciana, il Capodanno in Cina, si festeggia nel periodo che copre i primi quindici giorni dell’anno e che sono relativi al calendario cinese. Le celebrazioni, includono riunioni e pasti di famiglia con annessi festeggiamenti, fuochi d’artificio, la danza del leone, la danza del drago, visite a parenti e amici, regalando le immancabili e tradizionali “buste rosseTǎo HongBao 討紅包 o Yào LiShi 要利是, (Dau LeiSicantonese). Inoltre decorando la propria abitazione con i classici ChūnLián 春聯, “Distico di Primavera”, utilizzati sia all’esterno che all’interno della casa, in questa tradizionale variante del DuìLián 對聯, si esprime l’augurio di felicità e pensieri di speranza per il prossimo anno.

Quest’anno il capodanno cinese o “Festa di Primavera” 春節 inizia lunedì 8 febbraio, entrando nell’anno della Scimmia (猴). che si concluderà il 28 gennaio 2017. A differenza del nostro calendario (gregoriano), quello cinese è “lunisolare”, il mese, inizia infatti con il primo novilunio dell’anno, dunque il capodanno cinese, può variare dal nostro anche di 29 giorni, venendo a coincidere con la seconda luna nuova dopo il solstizio d’inverno, evento che può avvenire fra il 21 gennai e il 19 febbraio in base al calendario gregoriano. A partire dalla data iniziale, le festività si protrarranno per i seguenti quindici giorni, concludendosi con la tradizionale “Festa delle Lanterne” 元宵節 YuánXiāoJié.

Red_lanternsSecondo le usanze cinesi, l’origine della Festa di Primavera viene fatta risalire a un’antica leggenda secondo la quale, in tempi remoti, viveva un mostro chiamato Nian 年 che sarebbe stato solito uscire dalla sua tana una volta ogni 12 mesi per nutrirsi di esseri umani. L’unico modo per sfuggirgli, era quello di spaventarlo. Dato che secondo la credenza, il Nian era sensibile ai rumori forti e terrorizzato dal colore rosso. Per questo motivo, i cinesi, ogni 12 mesi festeggiano il nuovo anno con fuochi d’artificio, canti, rumore di ogni genere e con l’uso massiccio del colore rosso.

Nei giorni che precedono l’arrivo del nuovo anno ci si dedica solitamente alla pulizia radicale della casa. Questo gesto, ha il significato simbolico di spazzare via la sfortuna e i problemi occorsi nell’anno appena trascorso e preparare così la casa per l’arrivo della fortuna nel prossimo. Per questo motivo, spesso ci si astiene categoricamente dallo spolverare nei giorni immediatamente successivi il Capodanno, per non rischiare di eliminare la “fortuna che si sta depositando in casa”. È pratica comune in molte regioni della Cina addobbare la casa con nastri e ninnoli, di colore rosso, quando non addirittura riverniciare le pareti con vernice sempre rossa. Nella sera della vigilia, come da noi, in ogni famiglia si consuma un sontuoso banchetto, nel quale non dovrebbe mai mancare il pesce.

Nel ciclo dei 12 animali dello zodiaco cinese, la Scimmia è il nono segno e le sue caratteristiche sono le seguenti:

monkey_peachI nati sotto questo segno, possiedono una naturale intelligenza che spesso sfocia nel genio creativo. Sono leader, disegnatori, inventori, animatori e riescono a comprendere velocemente cosa sta accadendo in ogni situazione per prendere una giusta e rapida decisione. La loro agile mente e i talenti diversi, gli permettono di dominare qualsiasi argomento, essendo sempre perfettamente consapevoli di quanto stia accadendo attorno a loro durante una eventuale discussione. Sanno ascoltare attentamente ed elaborare soluzioni nello stesso tempo. Difficilmente fanno del male a qualcuno per dispetto. La loro resistenza e determinazione nel perseguire i loro obiettivi principali, possono far sì che queste persone appaiano presuntuose, senza fondamento o manipolative, ma sono affidabili, ospitali e oneste nei loro rapporti. Ogni “segreto” è al sicuro nelle loro mani!

Il 2016 sarà l’anno della “SCIMMIA ROSSA” o “SCIMMIA DI FUOCO” che si ripete ogni sessant’anni, dato che i cinque elementi, cambiano ogni 12 anni e completato il loro percorso, si ripetono una volta ogni 60 anni. Negli anni della Scimmia, sono accaduti molti eventi importanti a livello internazionale, che possono ripetersi in questo 2016. Bisognerà soprattutto prestare molta attenzione a quanto accaduto nel 1956, l’ultimo anno della Scimmia Rossa prima di questo, che sarà quello che potrà influenzare più di tutti il nuovo anno. Sembra essere l’anno del Maestro Guidotti in tutto, essendo egli nato nel 1956 e siamo sicuri che l’avvento della “Scimmia Rossa”, porterà a lui grandi soddisfazioni, tanta prosperità e salute.

Gli auguri per il nuovo anno che giunge, spesso vengono espressi nei seguenti auspici:

  • 大展鴻圖 DàZhǎnHóngTú – “Che possiate realizzare le vostre ambizioni”
  • 福壽 雙全 Fúshòushuāngquán – “Che la vostra felicità e longevità sia completa”
  • 金玉滿堂 JīnYùMǎnTáng – “Che Oro e Giada possano riempire la tua casa”
  • 吉慶 有餘 Jíqìngyǒuyú – “Che la vostra felicità possa essere senza limiti”
  • 萬事如意 Wànshìrúyì – “Che tutti i vostri desideri si compiano”
  • 一本萬利 Yīběnwànlì – “Che un piccolo investimento possa moltiplicare i profitti”
  • 迎春 接 福 Yíngchúnjiēfú – “Che possiate salutare il nuovo anno e incontrare la felicità”
  • 招財進寶 Zhāocáijìnbǎo – “Che possiate raggiungere la ricchezza e oggetti preziosi”
  • 竹 報平安 Zhúbàopíng’ān – “Che possano sempre giungere Buone Nuove”

swkUn ultimo e doveroso accenno, in questo 2016 che sta iniziando è alla Scimmia Cinese per eccellenza: Sun WuKong 孫悟空, conosciuto come il “Re Scimmia”, grazie al famosissimo romanzo classico cinese “Viaggio in Occidente”, del quale è il personaggio principale.

ShiGong Guidotti è particolarmente legato a questo personaggio, in quanto in gioventù il suo primo insegnante, vedendo la sua grande passione e il suo continuo e instancabile allenamento, nonché le sue numerose e insistenti domande su tutto ciò che riguardava il Kung-Fu e la sua tradizione, sempre proteso alla ricerca di un qualcosa di più, che va ben oltre il semplice aspetto fisico, gli diede il soprannome di Sun WuKong che lo accompagna da allora, da quando aveva l’età di 16 anni.

Nato da un uovo di pietra in una notte tempestosa…”, Sun WuKong acquisisce nel tempo poteri soprannaturali, attraverso pratiche taoiste. In seguito verrà rinchiuso sotto una montagna per essersi ribellato contro il Cielo e le sue deità. Per riscattarsi, aiuterà il monaco XuanZhang a recuperare i sutra buddisti in un interminabile viaggio verso l’India, proteggendolo contro le forze del male.

Dotato di grande forza ed estremamente veloce, si sposta cavalcando una nuvola. Sun Wukong padroneggia 72 trasformazioni ed è un abile combattente, in grado di tener testa ai migliori guerrieri del Cielo. I suoi peli possiedono varie qualità magiche, fra cui spicca quella di moltiplicare la sua immagine, creando innumerevoli cloni di se stesso che lo aiutano in combattimento contro molti avversari. Sun WuKong padroneggia anche gli incantesimi che possono comandare gli elementi naturali, può evocare cerchi protettivi contro i demoni, congelare gli esseri umani, demoni e divinità simili.

(Ringraziamo il Maestro Guidotti per sua la consulenza e per aver fornito molti spunti su questo argomento. Ulteriore conferma che la tradizione cinese e il Kung-Fu sono alcune delle perle che fanno parte di quel fili che è la cultura cinese. Quanto qui scritto,  è parte di uno studio approfondito condotto dal Maestro Guidotti sulla tradizione e riportato nelle sezioni riservate, che sono qui, nel suo sito.)

chinese_new_year

torna alla pagina NEWS

ULTIMI POST

La Prima Volta in Puglia del Maestro GUIDOTTI

“La vita è bella perché è varia”. Il bello della nostra esistenza è proprio questo; essa è mutevole e il cambiamento è sempre dietro l’angolo, imprevedibile, inaspettato e improvviso. A volte accadono cose [...]

Il “vanto” dell’aver conosciuto…

Chiunque può redigere il proprio curriculum falsandone i contenuti, dato che oggi è una pratica comune ed è utilizzata molto più di quanto si creda. Francamente non ci interessa la veridicità o meno [...]

“Arti Marziali” e Bullismo…

L’avvento del degrado non è sicuramente un’opzione, inevitabilmente arriva nel tempo, lentamente, inesorabilmente. L’essere umano per sua natura è volubile, superficiale e spesso portato a seguire le mode. Il non arrivare fino in [...]

Allenamenti Estivi? NO GRAZIE, meglio…

Lezioni estive? NO, GRAZIE! Meglio un prestigioso Seminario che duri tutta un’estate.             Da un’indiscrezione dell’ultim’ora, trapela quanto segue: quest'anno le lezioni estive, assumeranno una diversa connotazione, stravolgendo totalmente le abitudini dei praticanti [...]

Masters Seminar 2016: il nostro resoconto!

Il “Masters Seminar 2016”, come accennato nella NEWS che lo ha preceduto, è stata un’esperienza unica e prestigiosa. La lezione, si è tenuta nello scorso weekend (sabato 17 e domenica 18 dicembre) e [...]

Il MAESTRO mi disse…

“Quell'andare a piedi verso la Cina, mi caricò di quella trepidazione con cui si va all'appuntamento con chi si ama e non si è visto da tempo... L'Impero era vecchio, gigantesco e si definiva [...]

BaiShi: il bello nella Tradizione del Kung-Fu

Sabato 17 settembre 2016, si è svolta presso la zona dedicata al “Tempio degli Antenati”, la tradizionale cerimonia BaiShi, durante la quale un allievo diviene ufficialmente un Novizio e Discepolo del suo Maestro [...]